Coordinamento Teatro Carcere Emilia Romagna

Il Coordinamento Teatro Carcere Emilia Romagna lavora per costruire una rete tra le realtà teatrali che operano nelle carceri della regione, favorendone la visibilità e le interazioni con il territorio.
Costituitosi in associazione nel marzo 2011, nell’aprile dello stesso anno ha firmato un Protocollo d’intesa sull’attività di Teatro in Carcere con la Regione Emilia-Romagna e il Provveditorato Regionale Amministrazione Penitenziaria, poi rinnovato nel 2016 con un Protocollo d’Intesa che coinvolge tre Assessorati Regionali (Cultura, Welfare, Formazione) e del Centro Giustizia Minorile Emilia Romagna e Marche, per le attività teatrali con minori e giovani adulti in carico ai Servizi di Giustizia Minorile.

Il Documentario

Guarda il video Trailer del documentario GERUSALEMME LIBERATA IN CARCERE di Stefano Daniele Orro che documenta il progetto 2014-2015 del Coordinamento Teatro Carcere Emilia Romagna.

Il dvd del video documentario completo è disponibile in allegato alla rivista.

In evidenza

6/10 gennaio 2018 Bologna
Mère Ubu impresaria di teatro carcere

drammaturgia e regia Paolo Billi
aiuto regia Elvio Pereira De Assunçao
con la Compagnia del Pratello e Botteghe Moliere
con Maddalena Pasini, Susanna Accornero, Santo Crescente
visual project Manuela Tommarelli e Simone Tacconelli
scena Irene Ferrari
luci Flavio Bertozzi
organizzazione Amaranta Capelli
produzione TEATRO DEL PRATELLO COOP

Il progetto 2017 e lo spettacolo sono stati resi possibili dai contributi del Centro Giustizia Minorile Emilia Romagna, della Regione Emilia-Romagna, del Comune di Bologna, della Fondazione del Monte di Bologna e Ravenna e della Fondazione Carisbo.